Il mondo delle protee

Panoramica sulle diverse protee

La famiglia delle Proteaceae, alla quale appartiene il genere Protea si è originata nel Cretaceo. Le Proteaceae sono suddivise in due sottofamiglie:

  • le Proteoideae presenti nell’Africa meridionale
  • le Grevilleoidacee concentrate soprattutto in Australia e Sud America

Il continente africano ha in comune un solo genere con il Madagascar mentre il Sud America e l’Australia hanno in comune molti generi il che vuole dire che la pianta protea si separò dal continente africano prima di potersi separare in altre sottospecie e sottogeneri.

Molte protee si trovano a sud del fiume Limpopo anche se la specie Protea kilimanjaro si trova nella zona di chaparral del Parco nazionale del Monte Kenya. Il 92% delle specie si trova nella regione floristica del Capo una piccola cinta montuosa di terra costiera da Clanwilliam fino a Grahamstown nel Sudafrica.
La straordinaria ricchezza e diversità di specie caratteristica della flora del Capo si pensa sia dovuta alla diversità paesaggistica dove le popolazioni possono isolarsi l’una dall’altra e svilupparsi in diverse specie.